E’ un gesto solenne e un dono che rimane “tutta la vita” che molte volte diamo per scontato. Stiamo parlando delle fedi nuziali. Quando si pensa alle fedi da matrimonio quello che viene in mente sono i modelli, le frasi e il tipo di oro da scegliere, difficilmente ci fermiamo a pensare su dove va posizionata ma soprattutto perché?

 

fedi nuziali significatoPerché la fede nuziale si porta nel quarto dito della mano sinistra?

La fede sin dall’antichità ha sempre rappresentato l’amore reciproco e la fiducia verso l’altro, una promessa solenne per un futuro da condividere insieme. 
Dagli antichi egizi ad oggi, le fedi nuziali hanno avuto questo significato, durante il periodo barbaro, invece simboleggiava la sottomissione della donna verso l’uomo.

E’ però durante il Rinascimento che arriva la tradizione di scambiare gli anelli durante le nozze, poi è arrivata anche quella dell’incisione dei nomi e della data del matrimonio.

Arriviamo ora alla nostra domanda: perché la fede si porta al quarto dito della mano sinistra?

Questa consuetudine è tipica di molte culture eccetto quelle di alcuni paesi nord Europa  e della Spagna che invece la mettono a destra.

L’usanza europea è comunque collegata al cristianesimo che vede l’anulare della mano sinistra come il simbolo della fedeltà e della protezione. Secondo gli egizi invece il quarto dito della mano sinistra è quello dove la passa la vena che si irradia al cuore, era così anche per i romani. 
Molto romantica è invece la leggenda cinese che vede ogni dita della mano rappresentare un legame affettivo: il pollice sono i genitori, l’indice il fratello o la sorella, il medio siamo noi, i mignoli i figli e l’anulare il nostro compagno. Ora quando il giorno del vostro matrimonio vi scambierete gli anelli sapete il significato profondo di questo magico gesto.