Degli sposi che vengono trainati da una slitta in un paesaggio innevato? No non sto parlando di quando si è sposato Babbo Natale, ma del matrimonio contadino in Sud Tirol.
La maggior parte delle coppie che decidono di convolare a nozze, scelgono come stagione quella più calda. Non era così in passato, in una delle regioni più a nord d'Italia, il Trentino Alto Adige, dove si usava celebrare il matrimonio, in inverno. Questo perchè l'estate era dedicata al lavoro nei campi e agli alpeggi, i giorni di lavoro erano quindi preziosi e non si potevano sprecare.

matrimonio_contadino_1
Il matrimonio contadino era frequente nei primi anni del Novecento ed è rimasto in uso sino agli anni Settanta, per poi pian piano scomparire. Esiste però, un comune dove ogni due anni viene rivissuto l'intero rito. Stiamo parlano di Castelrotto, dove la seconda domenica di gennaio avviene il grande evento, che è ormai una festa cittadina, vissuta dall’intera comunità.

matrimonio_contadino_2Tutto è organizzato nei minimi particolari, con il paese allestito per la grande festa. Per l'occasione vengono "rispolverati" gli abiti tradizionali, custoditi con cura, se ne contano ben 17. Tutto viene ricostruito come era un tempo. Venti slitte trainate dai cavalli si recano verso i prati innevati, per dirigersi verso la chiesetta di San Valentin. La cerimonia inizia con i colpi di pistola del cerimoniere, che si riconosce dall'eccentrico cappello di piume di struzzo.

Il corteo nuziale è formato dagli sposi, dai genitori, dai testimoni, dagli amici e conoscenti. Ognuno ha un abito indicante il rango. I vestiti sono un'esplosione di colori, piume, coccarde, nastri, ricami, catene e spille.
Dopo la cerimonia è ora della festa e del sontuoso banchetto nuziale, con ben quindici portate. Come torta nuziale vi è un dolce tipico il hanswurst a cui sono legate delle bamboline che torneranno utili in seguito per le danze.

matrimonio_contadino_3Dopo il taglio della torta si aprono i balli di cui uno è di buon auspicio. Qui la sposa deve tentare di prendere le bamboline se fallisce nell’intento ogni tentativo andato a vuoto indica l'arrivo di un erede per la coppia appena formatasi. Alla fine tutte e diciassette le coppie si mettono in posa per le foto di rito.
Il prossimo matrimonio contadino è fissato per il 2011!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso