Avete appena ricevuto la proposta di matrimonio dal vostro fidanzato e, senza rendervene conto, state già decidendo insieme come sarà il vostro matrimonio: vi mettete a fare la lista delle chiese in cui vi piacerebbe sposarvi.
La scelta della chiesa è uno degli elementi più importanti del matrimonio, ed è insieme al ristorante, la prima cosa che dovete fare!

chiesaLa scelta della chiesa può ricadere sulla parrocchia di entrambi, ma è sempre più frequente, se i due fidanzati non abitano in un piccolo paese, che la scelta della chiesa possa essere guidata da altri fattori.
Questo avviene soprattutto se si abita in grandi città dove diciamolo c'è l'imbarazzo della scelta!

Quali sono i fattori che vengono presi in considerazione? Questo dipende molto dal carattere degli sposi. Di solito vi è un legame affettivo o con la chiesa stessa, non so lì si sono sposati i vostri genitori, oppure con il luogo dove la chiesa è collocata: il vostro primo bacio, un momento magico che avete vissuto insieme, oppure dove lui vi ha chiesto di sposarlo! Se invece siete degli appassionati d'arte anche perché forse avete sempre sognato di sposarvi nella chiesa progettata dal vostro architetto preferito o in cui vi è un'opera d'arte che amate particolarmente!

Può capitare invece che per voi la chiesa ha sì un valore importante,  perché  lì vi giurerete davanti a Dio il vostro amore eterno, ma non avete grandi preferenze, come si dice una vale l'altra, purché sia in un posto carino e che vi ispiri serenità!
Ecco questo è quello che è accaduto ad una coppia di miei amici che hanno vissuto, per la prenotazione della chiesa, una situazione paradossale, premetto che abitano a Roma.
Non avevano particolari preferenze, non avendo mai pensato, prima di allora, concretamente in quale chiesa si sarebbero sposati. Nonostante ciò a lui è venuta subito in mente una chiesa, molto intima e carina al Gianicolo. La mia amica ha accettato subito perché il Gianicolo era per loro un posto affettivamente caro e sarebbe stata perfetta anche come location delle foto.
Si sono subito informati via Internet cosa bisognava fare per prenotare la chiesa cercando il sito web (anche le chiese hanno i loro siti super aggiornati con tutte le informazioni utili). Lì ovviamente c'era la sezione matrimoni e vi era scritto che le prenotazioni per un determinato mese sarebbero cominciate il primo giorno del mese dell'anno prima. Per fare un esempio vi sposate a Giugno 2011 la prenotazione cominciava il 1 giugno 2010!

chiesa_2Il caso ha voluto che il primo del mese da loro prescelto era il giorno dopo! Hanno chiamato la parrocchia per chiedere e hanno scoperto che l'orario dell'ufficio matrimoni era dalle 7.00 del mattino sino alle 12.00 e telefonicamente dalle ore 9.00, sempre però se avessero trovato posto!
Questa frase fa scattare un campanello d'allarme alla mia amica che immediatamente si mette d'accordo con il fidanzato per svegliarsi presto il mattino seguente per andare ad informarsi. Sveglia alle 5.30 arrivano di fronte alla chiesa intorno alle 6.30. Il piazzale era vuoto però c'erano tantissime macchine! I miei amici pensano: "Evvai non c'è nessuno! hai visto sono tutte voci di corridoio che a Roma c'è fila per prenotare la chiesa!". Appena entrano si trovano davanti l'amara realtà: una intera fila di banconi era occupata da coppie visibilmente provate e stanche, loro erano i tredicesimi! Tutti avevano passato lì la notte in macchina e due di loro erano lì da tre giorni! Ormai i poveri fidanzati avevano fatto gruppo, ognuno sapeva la data dell'altro e si erano scambiati numeri di cellulari per andare a mangiare una pizza tutti insieme! Quando sono entrati i miei amici sono stati fulminati, questo perché loro erano freschi e pimpanti gli altri distrutti dalla notte in macchina.

Alla fine i miei amici sono riusciti nell'impresa, il loro giorno non era stato preso, anche gli altri ci sono riusciti ma faticando molto di più! Voi cosa ne pensate?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso