Un argomento che con il Tuo Matrimonio non abbiamo trattato è quello dell'arredamento di casa! Ovviamente non è che vi possiamo dare i consigli utili per arredare una casa, per questo ci sono quelli di Cerco casa disperatamente! Però possiamo raccontarvi le situazioni tipo (e strane) che si possono presentare in questa fase della vostra vita.

arredare_casaLasciatemelo dire, quanto è bello arredare una casa! Certo forse lo dico perché ho la grande fortuna di stare insieme ad un architetto, però devo ammettere che è stato uno dei periodi più belli della mia vita, tranne che per il mio portafoglio, ma questa è un'altra storia.
Il bello di arredare una casa quale è? E' che finalmente potete fare come vi pare! Era ora! Se prima a casa con mamma e papà dovevate chiedere il permesso anche solo per appendere non dico un chiodo, ma una puntina al muro per attaccare un poster (bei tempi!) ora non è più così! Potete scegliere tutto nei minimi particolari. Dallo stile dell'arredamento, alle più piccole tonalità che volete dare ai vari ambienti. Dalla cucina, al salone, dalla camera da letto, ai bagni, sino anche agli scaffali per la cantina, tutto e dico tutto, sarà scelto insieme e in comune accordo in coppia!
Un consiglio che vi posso dare, questo ovviamente dipende sempre dalla vostra disponibilità, cercate di non accumulare gli impegni durante l'anno dell'organizzazione del matrimonio.

Dovete in un solo anno: trovare il tempo di andare in giro per i negozi di arredamento per farvi fare i preventivi e vi assicuro che non è un gioco da ragazzi, ci si passa interi pomeriggi o mattinate e contemporaneamente andare a fare altri giri per il matrimonio! Oltre a essere una spesa non indifferente, arriverete alla fine completamente travolti dagli eventi, ecco perché si dice che è stressante sposarsi!
Quando è tutto concentrato in breve tempo è ovvio che diventa difficile, mentre se casa la fate con calma riuscirete ad apprezzare ogni tappa come una grande conquista. Vedrete ogni ambiente nascere e formarsi sotto i vostri occhi e prendere a mano a mano l'immagine che voi avevate pensato insieme.

arredare_casa_2Per arredare casa ovviamente dovete fare diversi giri per i negozi di mobili. Ecco, qui ci vuole tanta pazienza. Prima di trovare l'arredo che fa al caso vostro, vi troverete ad andare da più rivenditori. Questo perché ovviamente o trovate negozi troppo cari, oppure trovate al contrario quelli troppo economici che però nascondono la magagna!
Non è che si chiede tanto! Uno vorrebbe trovare dei mobili di buona qualità (che quindi non si rompano se si sbatte un'anta), esteticamente carini (che non sembrano quelli di vostra nonna), e soprattutto ad un prezzo abbordabile! Si chiede tanto?

Vediamo ora i diversi tipi di rivenditore che vi trovate davanti. Ci sono i negozi in cui trovi chi ti vuole vendere tutto su catalogo! Senza nemmeno farti toccare i materiali. Questo però ci può anche stare, i peggiori di tutti sono quelli che non sanno disegnare! Non sanno farti nemmeno il prospetto di un mobile.
A noi è capitato proprio così (va bene sto con un architetto e certe cose le notiamo un po' di più). Abbiamo trovato una signora, che ci ha messo un'ora e mezza, e non sto esagerando, per fare il disegno di un mobile soggiorno! Alla fine del gong, quando ormai noi ce ne stavamo andando, ha avuto la brillante idea che bastava copiare la soluzione del catalogo, che poi nella nostra stanza non entrava! Ovviamente lì non abbiamo comprato nulla!

Poi finalmente trovi i veri arredatori! Era ora! Persone super creative, che in un attimo, ti disegnano casa! Li vedi che velocissimamente schizzano disegni bellissimi, tirano fuori anche i pastelli per farti vedere le tonalità e gli effetti di luce che si creerebbero nel vostro ambiente! Un'esperienza al limite del surreale se al tuo fianco hai un altro architetto! Improvvisamente sono diventata invisibile, nel frattempo hanno iniziato a parlare di particolari tecnici a me incomprensibili, dopo un po' parlavano di professori universitari e facoltà! Alla fine mi hanno chiesto: "tu cosa ne pensi?!" Argh! Come avete parlato un'ora di tutto e niente e ora mi chiedete che cosa ne penso? Timidamente mi sono trovata a rispondere: “per me è meglio in cucina un rovere chiaro, mentre in salone spezzerei con un rovere moro perché abbiamo il divano rosso!". Dopo un po' hanno cominciato a parlare di nuovo tra di loro, (ma insomma stanno tramando contro di me?!) e alla fine mi hanno risposto: "La soluzione che hai proposto non è niente male"! Capito sì e non sono nemmeno un architetto! 

arredare_casa_3Arriva ora la parte più difficile, quando state facendo il progetto di una cucina e vi chiedono quali elettrodomestici volete. Forni con 15 tipi di cottura in cui si possono cuocere non so quanti cibi contemporaneamente, fornelli in acciaio, in vetro, touch screen, a manovella, con tripla corona. Frigoriferi di più classi con funzioni gelo, disgelo (ma siamo nell'Era Glaciale?), lavastoviglie giganti o piccolissime, cappe futuristiche che più le guardate e più non riuscite a capire da dove aspirino l'aria! Questo solo per la cucina, in ogni stanza ci sono mille modelli e alternative, alla fine con po' di pazienza e fortuna, riuscirete a fare le vostre scelte!

Il bello è quando arrivano i mobili e cominciate a fare i diversi inviti a casa per far ammirare il vostro piccolo nido!
Ragazzi preparatevi ai commenti più disparati! Dai genitori che guardano l’arredamento moderno (se avete scelto quello) con scetticismo, che però per non offenderti dicono: “se a voi piace così!”, per non parlare degli amici, fratelli, cognati che chissà perché ne capiscono sempre più di voi, e questo anche se stai con un architetto! I commenti possono essere: “il mobile lo avrei fatto più alto”, “il televisore lo potevate fare più grande”, “il mobile di quel colore? Ma che stiamo scherzando”? Potrei continuare all’infinito!
Dopo un po’ ci si fa l’abitudine e soprattutto il mondo è bello perché è vario! E voi come va? State arredando casa?

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso