Alcune volte capita di fare dei sogni strani, soprattutto quando si sta organizzando un matrimonio. Quante volte vi sarà capitato di sognare  di essere sposati dal vostro cantante preferito tipo Vasco Rossi?
Alcune volte i sogni diventano realtà, soprattutto se il tuo nome è Maddalena Corvaglia e il tuo futuro marito è Stef Burns chitarrista di Vasco Rossi!

bannerL’ex velina Maddalena Corvaglia ha fatto il grande passo e lo ha fatto nella maniera più originale possibile.
Non convenzionale l’abito da sposa, così come il celebrante e il modo in cui arrivata alla cerimonia in moto! Insomma l’ex velina non si è fatta mancare veramente niente. A farle da testimone c’era la sua amica/collega Elisabetta Canalis, che ha addirittura “acciuffato” il tanto desiderato bouquet che però non ha portato fortuna, visto che è di pochi giorni la notizia della sua separazione da George Clooney!

La Corvaglia ed Elisabetta erano vestite da Roberto Cavalli, che per la sposa ha realizzato ben tre mise per il grande giorno.
Maddalena ha fatto quindi ben tre cambi abito, nemmeno fosse al Festival di Sanremo!
Prima una vestito turchese monospalla, poi un abito bianco per la cerimonia ed infine per il brindisi finale uno splendido abito candido tempestato di Swarovki.

Immancabili i tacchi altissimi, portati con grande grazia e senza difficoltà nonostante la gravidanza.

Vasco nelle vesti di sindaco per un giorno era vestito in maniera informale, lo stesso vale per lo sposo che ha indossato una camicia bianca fuori dai jeans.
Dalle foto che sono state pubblicate dai più importanti settimanali di gossip si è visto come gli sposi si sono tanto divertiti! Auguri a Maddalena Corvaglia!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso