La vostra migliore amica/o o vostro fratello e sorella vi ha scelto come testimoni il giorno del matrimonio?
Eravate felicissimi sino a quando vi ha chiesto due cose a cui proprio non avevate pensato: leggere qualche lettura in chiesa, non solo vi ha fatto distintamente capire che gradirebbe che voi al ricevimento faceste un discorso!
Ok, state calmi non tutti i mali vengono per nuocere. Cercate di analizzare il tutto dal punto di vista positivo.

discorso_matrimonioLa lettura in chiesa non deve essere tanto difficile no? Non vi capiterà come quando facevate l'asilo che quando vi hanno buttato nel palco del teatro scolastico vi siete ammutoliti, vi potevano spiegare che ci sarebbe stato del pubblico no? Lì poi dovevate sapere le battute a memoria qui, invece dovete semplicemente leggere.
Così come congegnare un discorso non deve essere tanto difficile no? Basta buttare giù qualche riga seguendo il cuore.
Se soffrite del blocco dello scrittore con il Tuo Matrimonio siamo qui a darvi degli utili spunti.
Regola numero uno, cercate di seguire il vostro istinto e cercate anche di capire che tipo sono gli sposi. Se sono delle persone timide non metteteli in imbarazzo, così come se invece sono delle persone ironiche e scherzose, usate quest'arma che verrà sicuramente apprezzata.
Seguite anche il vostro carattere anche in questo caso se vuoi siete dei tipi riservati e timidi è inutile che cercate di fare i simpaticoni, in quanto rischiate di essere dei pesci fuor d'acqua.
Magari potreste fare una battuta che non fa ridere nessuno, imbarazzante no?
Se volete fare un discorso più sobrio potrebbe essere carina l'idea di citare qualche poesia d'amore e poi personalizzare alla fine il pensiero.
Se invece volete fare un discorso ironico, un'idea simpatica è quella di ripescare qualche aneddoto buffo (non troppo) magari legato alla coppia.
discorso_matrimonio_2Oppure anche in questo caso prendere spunto da qualche celebre fase tipo:
- In ogni caso, sposati. Se è una buona moglie, sarai felice. Se è una cattiva moglie, sarai un filosofo. (Socrate)
- La felicità di un uomo sposato dipende dalle persone che non ha sposato. (Oscar Wilde)
- Mia suocera tiene i miei figli il sabato, in compenso io tengo il suo tutti i giorni! (Anonima)
- Io e mia moglie siamo stati felici per vent’anni. Poi ci siamo conosciuti. (Rodney Dangerfield)
- Non è vero che i mariti, quando vedono una bella donna, si dimenticano di essere sposati.Al contrario, se lo ricordano dolorosamente. Anonimo
- Tutti gli uomini in fondo amano il matrimonio. Solo quelli già sposati ne parlano male. Nagib Mahfuz
- Se Laura fosse stata la moglie di Petrarca, pensate che lui le avrebbe dedicato sonetti tutta la vita?  George Byron

Queste funzionano, no? Possono servirvi come spunto per attaccare poi il vostro pensiero!
Alla prossima!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso