Ci siamo ricascati, così come ci sono ricascati loro, i protagonisti di Una Notte da Leoni 2. Noi siamo riandati a vedere questa pellicola cinematografica spinti dalla curiosità e dal divertimento della prima, così come il trio di amici si trova suo malgrado a rivivere un addio al celibato da delirio, come si dice? Il lupo perde il  pelo ma non il vizio!

una_notte_da_leoni_2In realtà il loro intento è quello di dimenticare la famosa notte brava di Las Vegas di qualche anno prima, non solo, ora che a sposarsi è Stu, quest’ultimo vuole assolutamente evitare di fare un addio al celibato, terrorizzato che possa replicarsi quello che è successo a Las Vegas.
I presupposti iniziali ci sono tutti, il matrimonio sarà celebrato in Thailandia e Stu vuole solamente fare una festa tranquilla con i parenti della sposa e i suoi vecchi amici, niente di più tranquillo insomma.
Se non fosse, che a venire al matrimonio c’è di nuovo Alan, il cognato di Doug, che è rimasto ancora alla notte indimenticabile di qualche anno prima.
Spinto da “buonisimo” Stu decide di invitare Alan al suo matrimonio in Thalandia convinto che non possa nuocere. Questo è quello che credono loro…

Alan prende in antipatia il fratello minore della sposa, Teddy, un giovane ragazzo prodigio, che secondo Alan deve essere messo fuori dal gruppo dei festeggiamenti, così trucca delle patatine che però devono essere destinate solo al povero ed ignaro Teddy, che per errore vengono mangiate dagli amici.

Dopo un brunch in famiglia gli amici decidono di fare un addio al celibato con un falò sulla spiaggia, acquistano delle birre assolutamente sigillate mangiano le patatine di Alan e soprattutto vogliono andare a dormire presto, visto che il matrimonio è alle porte.
Ancora una volta, lo spettatore viene catapultato alla mattina seguente, in una stanza d’albergo ancora più squallida di quella della Las Vegas, visto che siamo a Bangkok!

La scena è ancora più preoccupante del primo film: Alan è stato rasato, Stu ha un tatuaggio in faccia, con loro c’è un trafficante di droga Chow già incontrato nel primo film e rimasto in contatto con Alan e soprattutto hanno perso il piccolo Teddy.

Con loro c’è una scimmietta, un monaco buddista e ancora una volta il trio rischia di mettere a repentaglio il matrimonio.
il film regala tantissimi colpi di scena e tante risate, tanto che lo spettatore si trova a sperare che sia l’ultimo, anche perché che cosa possono fare ad un altro addio al celibato?

Cosa impara lo sposo da questo film:
- il giorno dell’addio al celibato sarà ancora più convinto che oltre alle bibite è meglio evitare di mangiare anche le patatine offerte dagli amici
- non invitare al tuo addio al celibato chi è stato responsabile del delirio del primo
- rimanere vigili questa è la regola numero 1

Cosa impara la sposa:
- sviluppare tecniche di training autogeno se tra qualche settimana il tuo futuro marito farà un addio al celibato, e hai visto questo film

- accertarsi che non ci sia Alan nei paraggi
- meglio se il suo addio al nubilato è la stessa sera così si distrae!


Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso