Il vostro ricevimento di nozze è finito, siete stati dei bravissimi padroni di casa, avete messo a suo agio ogni invitato. C'è però un altro elemento che manca all'appello: i ringraziamenti.
Questa è la parte finale di tutta l'organizzazione, è il momento in cui dovete ringraziare i vostri ospiti sia della loro presenza, ma soprattutto dei regali che vi hanno fatto. Lo stesso vale anche per chi non è potuto venire al vostro ricevimento ma comunque vi ha fatto un pensiero.

ringraziamentiQuesti possono essere fatti in diverso modo, anche a seconda di come avete ricevuto il regalo. Se il regalo ve lo hanno portato a mano direttamente a casa, poco tempo prima del matrimonio, lì non avete problemi, perchè avrete la possibilità di ringraziarli di persona. Se invece il regalo è stato spedito per posta, oppure fa parte della lista di nozze, quelli vanno fatti a parte.

Quando e come vanno fatto i ringraziamenti?
C'è chi preferisce farli al ritorno dal viaggio di nozze, chi invece, per evitare gaffe e dimenticanze, preferisce farli il giorno stesso del matrimonio.
Nel primo caso questi vengono fatti dopo un mese circa dal matrimonio. E' molto importante farli immediatamente al ritorno, perchè sennò c'è il rischio che vi possiate dimenticare di qualcuno. Per ovviare a questo inconveniente vi consiglio di fare una lista di tutti gli invitati dove a fianco riporterete che cosa vi hanno regalato.

Secondo il galateo infatti, non bisogna fare degli asettici bigliettini prestampati tutti uguali in cui riportate semplicemente "Caio e Tizia ringraziano", ma dovete menzionare anche il regalo che vi hanno fatto.

ringraziamenti_2Qui sta il bello! Se i vostri invitati hanno rispettato la lista di nozze, non ci sono i problemi, ma vi assicuro che c'è sempre chi decide di fare di testa sua.
In questo caso non di rado capita che vi vengano regalati oggetti non solo, inutili, ma veramente. . . come dire, antichi!
C'è sempre la zia che vi fa, non so, un vaso stile imperiale, nemmeno foste Napoleone Bonaparte, o un set da fonduta (ma qualcuno ha veramente capito che cos'è?), che prenderà polvere per anni e anni nel vostro mobile soggiorno, per non parlare dei soprammobili in argento.
Bene in quei biglietti di ringraziamento dovete indicare come quel regalo non solo vi è piaciuto, ma che è utilissimo!

ringraziamenti_3Chi dei due avrà l'arduo compito? Se gli invitati sono tanti dividervi il lavoro è l'ideale, però assicuratevi che lui lo faccia veramente, non come nel film Tu io e Dupree, dove il personaggio Carl  (Matt Dillon), promette alla moglie (Kate Hudson) di farli lui. In realtà se ne dimentica!
Se invece decidete di fare i ringraziamenti il giorno del matrimonio, questi possono essere fatti in due modi: o con i segnaposto o con le bomboniere.
Ragazzi tanti auguri, ora incomincia ufficialmente la vostra vita insieme!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Cookie Policy.

Chiudi avviso